Ingegnere elettrotecnico

Gli ingegneri elettronici in Germania sono, di norma, specializzati in uno dei tanti settori dell’elettrotecnica: tecnica informatica, tecnica energetica, calcolo numerico, tecnica di automazione e microelettronica.

Possono ricoprire diversi ruoli di responsabilità e possono occuparsi anche di numerosi funzioni. Come responsabili allo sviluppo, per esempio, gli ingegneri calcolano, costruiscono e testano prodotti finiti, macchinari, impianti o sistemi. Se collocati nel ramo della produzione, invece, monitorano i singoli processi produttivi, controllando in particolare la realizzazione tecnica del prodotto dalla sua idealizzazione iniziale fino al prodotto finito.

Trovano spazio anche presso laboratori di ricerca e sviluppo. Infine, possono essere responsabili della formazione professionale, del marketing e della commercializzazione, dei servizi tecnici ai clienti finali, fino al management qualitativo dei prodotti e dei servizi offerti. Per chi vanta pluriennale esperienza, gli ingegneri sono collocati all’interno delle organizzazioni aziendali a livello manageriale e di direzione.

Formazione

Formazione

La formazione professionale per l’ingegneria elettrotecnica in Germania prevede un approccio scientifico ed approfondito dei seguenti campi: tecnica informatica, elettronica, calcolo numerico. Si acquisiscono, durante un percorso di apprendimento professionale lineare, metodi che permettono di sviluppare e ottimizzare impianti elettrotecnici e gestire la loro componentistica.

Normalmente, gli studenti frequentano corsi e tirocini alle Hochschulen (scuola professionale superiore) studiando in particolare i seguenti moduli:
– matematica;
– elettrotecnica;
– materiali e costruzioni;
– informatica e elaborazione dati;
– fisica tecnica;
– componentistica elettronica e circuiti;
– calcolo numerico;
– tecnica digitale;
– comunicazione dati;
– macchinari e impianti elettrici;
– economia aziendale;
– lingua inglese.

Durante gli studi i futuri ingegneri sono coinvolti nella realizzazione di progetti e hanno la possibilità di partecipare a visite aziendali. Soprattutto nelle Fachhochschulen sono previsti diversi moduli pratici: si tratta per la maggior parte di tirocini pratici di formazione presso le aziende oppure di realizzazioni di progetti elaborati in gruppi di lavoro, con una durata anche di un semestre intero.
Per una panoramica completa dell’offerta formativa di ingegneria elettrotecnica, si rimanda al portale tedesco del servizio pubblico per l’impiego (http://kursnet-finden.arbeitsagentur.de/).

Interessi e capacità

Interessi e capacità

Per apprendere ed esercitare la professione di ingegnere elettrotecnico nel migliore dei modi, la persona dovrebbe coltivare diversi interessi e disporre di altrettante capacità.

– Interessi teorici e astratti:
a) attività: controllare, esaminare, misurare, analizzare, programmare, organizzare, scoprire;
b) strumenti: strumenti di misurazione, apparecchiature di laboratorio, computer, software, macchinari e attrezzature industriali;
c) mentalità: metodologia analitica, pensiero sistematico;
d) obiettivi: comprensione delle relazioni, soluzione dei problemi, garanzia di qualità produttiva.

– Interessi pratici e concreti:
a) attività: produzione, accostamento, costruzione, gestione, utilizzo di macchinari ed impianti;
b) strumenti: macchine e strumenti;
c) materiali: legno, metallo, pietra, plastica, carta, cuoio, tessuti, piante, animali, macchine e apparecchi;
d) aree professionali: artigianato, tecnologia, agricoltura.

– Interessi manageriali e organizzativi:

a) attività: vendita, gestione, organizzazione, pianificazione, calcolo, persuasione, promozione;
b) strumenti: strategie di vendita, strumentazione tecnologica, tecniche di comunicazione;
c) mentalità: orientamento al cliente, predisposizione al contatto con le persone, competitivo, orientamento alle prestazioni;
d) categorie di lavoro: vendita al dettaglio, spedizione, gestione;
e) obiettivi: generare, costruire e mantenere contatti con clienti e fornitori, ampliando e mantenendo fette di mercato.

– Interessi di consulenza:

a) attività: insegnamento, educazione, promozione, sostegno, consiglio;
b) strumenti: tecniche di comunicazione sociale, didattici;
c) mentalità: sensibile, premuroso, paziente, disponibile, aperto, comunicativo, orientamento al servizio;
d) obiettivi: capire e prendere in considerazione le circostanze individuali.

Competenze

Competenze

La lista che segue rappresenta una raccolta delle competenze che, secondo uno studio realizzato dall’Arbeitsagentur, sono tra quelli maggiormente richiesti dai datori di lavoro:

– competenze acquisite durante lo studio
a) preparazione dei lavori
b) pianificazione dell’uso delle risorse
c) elettronica
d) sviluppo
e) information technology
f) costruzione
g) misurazione, controllo
h) ingegneria delle telecomunicazione

– competenze acquisite durante l’esercizio della professione:
a) automazione dei processi
b) utilizzo CAD (Computer Aided Design)
c) utilizzo CAE (Computer Aided Engineering)
d) CAM, CIM
e) ricerca
f) sistemi di gestione
g) customer care
h) microprocessione
i) project management
j) gestione qualititativa

Retribuzione

Retribuzione

Le seguenti informazioni servono come modello esemplificativo della gamma dei redditi percepita dalla professione in questione.
Il reddito dipende significativamente dalle singole circostanze: il tipo di azienda e la su localizzazione, gli anni di esperienza. Normalmente lo stipendio consiste in 13 mensilità di un importo lordo ciascuno di € 4.477 a € 4.668 mensili.
Fonte: Annuario statistico politica tariffaria – archivio VSI contratto collettivo 2011
(www.lohnspiegel.de, www.tarifspiegel.de)

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

In futuro i dispositivi elettronici devono essere in grado di assorbire l’energia in modo autosufficiente dall’ambiente circostante (“energy harvesting)”, come ne è un esempio l’energia cinetica generata dalla luce. I dispositivi sono dotati di generatori che trasformano le vibrazione della macchina, il calore del corpo o il movimento in energia elettrica, consentendo un approvvigionamento energetico autonomo e senza danni verso l’ambiente. Le batterie ed i cavi saranno via via sostituiti da sensori wireless, alimentati dall’energia del calore residuo dell’apparecchio. Nel campo automobilistico, i sensori serviranno, per esempio, a misurare la pressione dei pneumatici. In quest’ottica, gli ingegneri coinvolti lavoreranno per ampliare e sviluppare metodi di approvvigionamento energetico autosufficiente degli apparecchi.

Elettrowetting” è un metodo grazie al quale minuscole gocce di acqua o d’olio vengono convertiti in campi elettrici, grazie alla colorazione dei liquidi, e vengono impiegati soprattutto per la visualizzazione di display elettronici. A differenza delle applicazioni video mobili, come per esempio la televisione mobile, che consumano molta energia, la nuova tecnica è considerata ad alta efficienza energetica.

Le Dye Solar Cells sono un nuovo tipo di fotovoltaico che si differenziano da quelle tradizionali per le proprietà dei materiali. Le cellule imitano la fotosintesi delle piante: la luce del sole emette elettroni che vengono memorizzati e convertiti in energia. Le cellule sono inoltre ultra sottili, flessibili, leggeri, quasi trasparenti e possono entrare in funzione anche in ambienti poco soleggiati. Le possibili applicazioni di questa tecnologia sono quasi illimitate: telefoni cellulari, computer portatili e lettori MP3.

Gli esperti prevedono inoltre l’aumento dell’auto elettrica come bene di massa. Il Ministero federale dell’istruzione e della ricerca tedesco (BMBF – Bundesministerium für Bildung und Forschung) sta finanziando la ricerca in corso sui veicoli elettrici, per rendere la Germania il principale mercato per questo tipo di veicolo. I veicoli elettrici possono essere un’alternativa valida soprattutto per gli automobilisti che guidano meno di 100 km al giorno. Fornitori di energia e costruttori automobilistici cooperano molto per creare una infrastruttura completa e sufficiente: rete di stazione di ricarica, spine uniformi, accumulo di energia. Un altro tema attuale del mondo automobilistico è la combinazione di motore a combustione interna ed elettrico, il cosiddetto veicolo ibrido.

Dato l’invecchiamento della popolazione tedesca previsto per i prossimi 20 anni, forti investimenti sono stanziati anche per tecnologie all’avanguardia per supportare gli anziani nella vita quotidiana. Sistemi di assistenza centralizzati (AAL: Ambient Assisted Living) permetteranno l’uso di un deambulatore in ambienti domestici in totale sicurezza: l’installazione di sensori sul deambulatore ed il pavimento guiderà l’utente nella “navigazione” all’interno della propria abitazione. Anche le funzioni vitali del corpo degli anziani malati cronici devono essere e saranno monitorate da una telemedicina integrata, come per esempio materassi in grado di misurare la respirazione e la frequenza cardiaca durante il sonno.

Link utili

Link utili


Per maggiori informazioni sulla figura professionale: ingegnere elettrotecnico in Germania.


www.think-ing.de

Portale di informazione sulle professioni di ingegneria, formazione, mondo del lavoro.

www.vde.com
Mercato del lavoro, trend, attualità sull’ingegneria tecnica informatica.

www.ingenieur.de
Dossier, attualità, motore di ricerca per temi tecnici.

www.vdi.de
Associazione di categoria, disponibilità di report mensili sulla professione in download gratuito in PDF.

Ricerca di lavoro

www.academics.de
Offerte di lavoro in campo scientifico e di ricerca. Presente un motore di ricerca.

www.cad.de
Offerte di lavoro per specialisti in CAD, CAM e CAE.

www.fed.de
Associazione di categoria che offre annunci di lavoro per ingegneri elettrotecnici.

www.ingenieur24.de
Offerte di lavoro per ingegneri a livello internazionale.