Home / Vivere in Germania / Düsseldorf

Düsseldorf

Cosa bisogna sapere di Düsseldorf?ddorf1

Una volta solo un borgo di pescatori (la città si trova sul Reno e sul piccolo affluente Düssel, da cui prende il nome), la città è oggi il cuore economico e finanziario dell’industria della Ruhr, che è la più importante della Germania. Düsseldorf è una città moderna ed elegante, con molti spazi verdi. La città non ha molti monumenti storici, quasi tutti sono stati distrutti durante la guerra, ma quelli che ci sono vengono trattati con molta cura e si integrano bene nel restante ambiente moderno.

Durante l’ultima guerra Düsseldorf è stata distrutta quasi al 90 per cento, gran parte degli edifici della città sono del dopoguerra. Ma la sua modernità non è fredda e impersonale. La città ha molti parchi che la rendono accogliente e vivibile, a misura d’uomo. Una volta dominata dall’industria, la città è oggi caratterizzata dal terziario che dà lavoro a più di due terzi della popolazione. Uffici, banche, assicurazioni, 200 agenzie di pubblicità, una borsa importante, servizi e il commercio sono la base economica della città. Düsseldorf è la capitale della moda tedesca.

L’università e una presenza straniera molto al di sopra della media (ca. 5.000 imprese straniere da 50 paesi diversi, 110.000 stranieri residenti, di cui 6.200 giapponesi) danno alla città un atmosfera giovanile e cosmopolita.

Düsseldorf ospita numerose fiere internazionali, p.e. quelle della moda e delle scarpe, molto frequentate anche dagli imprenditori italiani.

Cosa c’è da vedere a Düsseldorf?

  • il grattacielo della Thyssen (costruito 1957-60) con accanto lo Schauspielhaus (Teatro della città), costruito negli anni 1968-70.  Il forte contrasto tra i due edifici costituisce un insieme architettonico di un fascino unico.Medienhafen - Gehrybauten, Rheinturm
  • la zona del Medienhafen, con architetture molto audaci. Il vecchio porto fluviale è stato ristrutturato e ospita oggi imprese di pubblicità, della moda e dei mass-media.
  • L’Altstadt, il centro storico di Düsseldorf, è un chilometro quadrato con 260 birrerie, bar, pizzerie e ristoranti
  • la Kö (Königsallee), una delle strade più lussuose dell’Europa con negozi elegantissimi (e cari…) del prèt â porter.
  • le chiese St. Lambertus e St. Andreas, entrambe nell’Altstadt
  • la Schlossturm, torre del castello, l’unica parte del castello sopravissuta all’incendio devastante del 1872, ospita un museo della navigazione
  • la torre della TV che offre un panorama mozzafiato della città e dei dintorni
  • i parchi di Düsseldorf, sopratutto il Hofgarten (nel centro) che costituisce il polmone verde della città e il Nordpark (al nord) con un giardino giapponese
  • lo Aquazoo (zoo acquatico) nel Nordpark, divertente per i piccoli, molto interessante e istruttivo per i grandi
  • la prestigiosa Kunstsammlung NRW (Collezione d’arte della Regione) ospita quadri del ‘900 da Picasso a Warhol e la più importante collezione di opere di Paul Klee.
  •  il piccolo castello di stile rococò Benrath con il suo splendido parco.
  • Il quartiere storico di Kaiserswerth
  • vicino a Düsseldorf: la bellissima cittadina medievale di Zons.
  • la valle di Neandertal, a 15 km da Düsseldorf, con un grande museo dedicato al preistorico “Uomo di Neandertal” trovato lì più di un secolo fa

 

© Wolfgang Pruscha – www.viaggio-in-germania.de


Foto:  Düsseldorf Marketing & Tourismus GmbH

http://www.duesseldorf-tourismus.de/