Home / Vivere in Germania / Dresda (Dresden)

Dresda (Dresden)

Cosa bisogna sapere di Dresda?dresda05

Una volta Dresda era chiamata Firenze dell’Elba e non a caso esiste, dal 1978, un gemellaggio con il capoluogo della Toscana. Guardando le vedute di Dresda dipinte dal pittore italiano Bernardo Bellotto  (1720-1780, detto anche il Canaletto) che ha lavorato per molti anni a Dresda si può avere un’idea di quanto bella doveva essere Dresda nei secoli passati. Molte delle sue vedute sono oggi custodite nel museo Gemäldegallerie Alte Meister a Dresda. Le ricche collezioni d’arte insieme agli imponenti monumenti architettonici hanno reso questa città famosa in tutto il mondo. Per chi ama l’arte una visita di Dresda è d’obbligo.

Dresda fu una delle città più bombardate nella seconda guerra mondiale, più del 75% della città fu raso al suolo. Ma Dresda si sta sollevando, molti edifici storici sono stati ricostruiti e oggi è di nuovo una città che riesce ad attirare e affascinare i turisti da tutto il mondo. Simbolo di questa rinascita è la Frauenkirche nel centro della città.

La città si divide in Altstadt (Città Vecchia) e Neustadt (Città Nuova). Nella Altstadt, sulla riva sinistra dell’Elba, si susseguono uno dopo l’altro famosi edifici e altre attrazioni turistiche (vedi sotto), tutti comodamente raggiungibili a piedi.

Nella Neustadt si trovano edifici dell’epoca barocca accuratamente ristrutturati che contrastano con vecchie case ancora fatiscenti. La Äußere Neustadt è invece il quartiere alla moda della città, qui si trovano molti negozi eleganti, una gastronomia che soddisfa tutte le esigenze, strade strette con osterie, ristoranti, bar e discoteche.

Anche i dintorni di Dresda sono molto belli. Per scoprirli consiglio una gita in battello sull’Elba, da Dresda fino al parco naturale Sächsische Schweiz: è un’esperienza che non si dovrebbe perdere.

 

Cosa c’è da vedere a Dresda?dresda02

• la Frauenkirche, del XIV-XV sec.
• il castello barocco Zwinger
• il Teatro dell’Opera (Semperoper)
• la Brühlsche Terrasse, la terrazza che si affaccia sull’Elba
• lo Schloss (il castello principale della città)
• la Grünes Gewölbe (volta verde) una vasta collezione di gioielli dei re della Sassonia
• la cattedrale cattolica Hofkirche
• l’hotel Taschenbergpalais
• le due pinacoteche Gemäldegallerie Alte Meister e Gemäldegallerie Neue Meister
• il Fürstenzug (corteo dei duchi), un fregio lungo 102 metri, fatto di piastrelle di porcellana Meissen
• il quartiere Innere Neustadt (città nuova interna), un quartiere barocco dove si trova anche la celebre statua Cavaliere d’oro.
• nei dintorni di Dresda: i castelli lungo l’Elba

© Wolfgang Pruscha  www.viaggio-in-germania.de

Foto: © Wolfgang Pruscha
Foto 1:  Il castello barocco “Zwinger”, uno dei principali monumenti della città
Foto 2:  Il teatro dell’Opera (Semperoper)