Home / Professioni in Germania / IT / Community manager

Community manager

Con l’avvento del Web 2.0 i canali sociali sono diventati un luogo di comunicazione e di condivisione. Su Internet le persone non si limitano più a cercare semplicemente informazioni in modo passivo, ma contribuiscono attivamente alla creazione di contenuti utili per gli altri. I social media rappresentano un mezzo con il quale condividere, commentare e interagire con le informazioni stesse. Rappresentano un luogo all’interno del quale le aziende non possono fare a meno di interagire e far sentire la propria voce.

La figura del Community Manager serve appunto a questo: egli sviluppa le strategie di utilizzo dei social network e altri canali del Web 2.0 e ne cura la gestione per dare una voce “virtuale” all’azienda. Affianca l’ufficio Marketing e Produzione per rappresentare il brand online sulle diverse comunità virtuali, forum, siti Internet e blog. Il Web 2.0 significa in primo luogo condivisione e interazione. È per questo motivo che il Community Manager ha l’arduo compito di animare e moderare i forum di discussione e di gestire le lamentele e le critiche; deve pure essere in grado di rispondere a domande anche tecniche relative al prodotto o servizio.

Scopo principale delle sue attività è quello di mantenere viva la discussione che ruota attorno ad uno specifico prodotto o servizio ed incentivare nuovi utenti a “seguire” il marchio. Tante sono le strategie per perseguire quest’ultimo obiettivo: giochi a premi, offerta di coupon, competizioni e altre forme di intrattenimento e coinvolgimento dei clienti affezionati.

Il costante aggiornamento su temi vicini e rilevanti per l’azienda e il quotidiano monitoraggio della comunità virtuale, permette di analizzare il comportamento ed i desideri dei clienti, lo svolgimento di ricerche di mercato e l’osservazione della concorrenza. Una semplice osservazione o una critica registrata sui social media, può trasformarsi in un utile suggerimento per la correzione della propria offerta.

Possibilità d’impiego

Possibilità d’impiego

Il Community Manager è impiegato in quasi tutti i settori produttivi interessati a rappresentare il proprio marchio sulla rete. In particolare, i settori che maggiormente prevedono la presenza di questa figura sono:

• pubblica amministrazione
• hotel, ristoranti, turismo
• strumenti musicali, attrezzature sportive, giocattoli, gioielli
• servizi di informazione, media
• associazioni, organizzazioni
• commercio
• prodotti chimici, farmaceutici, materie plastiche
• prodotti elettronici
• veicoli
• servizi finanziari, immobiliari
• arte, cultura, sport e tempo libero
• industrie metalmeccaniche
• prodotti alimentari
• trasporto

Condizioni di lavoro

Condizioni di lavoro

Nonostante l’iniziale attrazione verso questa figura professionale relativamente nuova sul mercato del lavoro, alcuni aspetti del lavoro del Community Manager possono far cambiare idea.

Si sta parecchie ore seduti davanti ad un PC, a volte occorre saper impostare i linguaggi di programmazione.

Prima di pianificare una strategia della presenza sui social media, egli deve essersi fatta una approfondita conoscenza dell’azienda, della sua storia, dei prodotti e delle dinamiche interne.

Il contatto con i clienti è quotidiano e diretto. In quest’ottica l’uso di un sistema Custom Relationship Management è di fondamentale importanza.

La moderazione delle chat e dei forum, la corrispondenza con gli utenti o “fan” ed il supporto dei clienti richiedono forte empatia e abilità comunicative.

Infine è importante saper scrivere in lingua senza errori di ortografia o grammaticali.

Internet non chiude mai. Oltre a dover interagire e reagire a commenti o critiche in modo tempestivo e negli spazi giusti, di certo il suo lavoro non si ferma con la chiusura degli uffici. Soprattutto nelle fasi cruciali di una campagna: il lancio di un nuovo prodotto, un contest, il reclamo per un prodotto difettoso. Lavorare nel fine settimana o la sera tardi, quando le interazioni degli utenti si intensificano, è all’ordine del giorno.

Stipendio

Stipendio

Secondo indagini di LohnSpiegel.de e Tarifspiegel.de, lo stipendio lordo mensile di un Community Manager in Germania si aggira su € 4.046, con 13 mensilità, ferie pagate e bonus di produzione.

Competenze richieste

Competenze richieste

Il seguente elenco contiene una selezione delle competenze e delle conoscenze chiave per lo svolgimento di questa professione.

Competenze di base generalmente richieste:
• Community Management
• Internet Literacy
• Monitoraggio, Analytics
• Editoria online

Altre competenze che possono essere utili per l’esercizio della professione:
• E-Commerce, E-Business
• Psicologia della comunicazione
• Commercializzazione
• PR
• Raccolta di informazioni
• Social Media Communications
• Comunicazione Pubblicitaria

Fonti di informazione

Fonti di informazione

a)  Riviste

iBusiness Executive Summary
Informationsdienst für Medienintegration
www.ibusiness.de

Internet World Business
Die Zeitschrift für Internet-Professionals
www.Internetworld.de

M – Menschen Machen Medien
ver.di – Vereinte Dienstleistungsgewerkschaft (Hrsg.)
www.verdi.de

“Community-Manager: hart und herzlich”
Articolo tratto da “Die Zeit” – marzo 2012
www.zeit.de/2012/10/Netz-Manager