Home / Candidarsi in Germania / Buone notizie per il riconoscimento dei titoli di studio

Buone notizie per il riconoscimento dei titoli di studio

Dopo cinque anni dall’entrata in vigore della cosiddetta “legge sul riconoscimento” un bilancio provvisorio del Governo Federale ha sottolienato che sul mercato del lavoro si stanno registrando gli effetti che si desiderava la legge avesse.

Il Ministero Federale per l’Educazione e la Ricerca ha stimato che dopo il riconoscimento dei titoli di studio ben nove, su dieci figure professionali formatisi all’estero, hanno trovato lavoro in Germania. Il Ministro Federale Johanna Wanka ha dichiarato che il riconoscimento del titolo di studio è un elemento importante soprattutto per le professioni più richieste, come ad esempio nel settore infermieristico e dell’elettronica, per essere in grado di fronteggiare le difficoltà del mercato del lavoro. Si è potuto riscontrare che la quota degli occupati tra questi migranti e il loro reddito lordo hanno subito un notevole aumento. Per il Ministro Wanka l’obiettivo da raggiungere è quello di rafforzare l’immigrazione assistita e far emergere le qualificazioni professionali già esistenti e i potenziali di ognuno.

Il numero delle richieste di riconoscimento è in continua crescita: sino alla fine del 2015 se ne sono contate più di 63 000, di cui i 3/4 hanno ricevuto la completa equiparazione. Le richieste non accettate sono state pari al 2,6% e comunque inferiori a quelle degli anni precedenti. I dati riferiti al 2016 saranno resi noti dall’Ufficio Federale di Statistica presumibilmente il prossimo settembre.

Berlino (dpa) – 7 giugno 2017

Fonte: http://www.italien.diplo.de